di

Toscano Antica Riserva – MST

          

Il Toscano Antica Riserva MST è in assoluto uno dei miei sigari preferiti per quanto riguarda il tabacco Kentucky

Toscano Antica Riserva MST


Il Toscano Antica Riserva della MST è uno dei miei sigari preferiti per quanto riguarda il tabacco Kentucky.
Non ho provato molti Toscani MST, data anche la mole di scelta che talvolta può confondere le idee (ovviamente lasciamo stare gli aromatizzati).
Il Toscano Originale, l'Anno Domini (1492) e l'Antica Riserva sono quelli che ho tenuto maggiormente in considerazione tra quelli che ho provato, e l'AR è quello che in assoluto preferisco.

  1. Incipit
  2. La fumata
  3. Valutazione

Il Toscano Antica Riserva

Il Toscano Antica Riserva è stato in assoluto il primo Toscano MST che ho provato, pochi mesi dopo che avevo cominciato a fumare il sigaro.
E il primo è stato un'esperienza tutta particolare.

Quando ho comprato per la prima volta i Toscani (per curiosità, e perché per un fumatore di sigari, specialmente se neofita, una certa sperimentazione è fondamentale, e chiarisce le idee), mi sono fatto consigliare dal mio amico e tabaccaio di fiducia.

E lui mi ha consigliato proprio il Toscano Antica Riserva, dato che fino a quel momento avevo provato solo il Buttero della Mosi per quanto riguarda il tabacco Kentucky.

Il mio primo sigaro Toscano

Fino a quel momento avevo fumato solo Avanone e sigari caraibici, quindi ben differenti dal tabacco Kentucky, unico sigaro con tabacco Kentucky che avevo provato fino ad allora, era il Buttero della MOSI che però è piuttosto leggero, un tabacco fresco, giovane, forse il sigaro in assoluto più economico sul mercato italiano, ma con un rapporto qualità/prezzo estremamente interessante.

La prime impressioni sul Toscano AR

Appena ho aperto la confezione del Toscano AR, mi è arrivato sotto il naso l'odore del Kentucky nostrano, non ti dico quando ho aperto la confezione di cellophane, mi sono chiesto: ma cosa ho comprato?! È troppo forte per i miei gusti, pensavo.

Ancora non sapevo quanto mi sbagliavo.

Dopo essere rimasto molto sorpreso, anche troppo pensai allora, dell'intensità aromatica del Toscano Antica Riserva, mi dissi: beh, per fortuna che è un bitroncoconico, così lo posso tranquillamente tagliare, e per cominciare non oltre 1/, quindi un bel taglio aureo, e poi vediamo come va.
E quasi sicuramente non lo comprerò più, pensai. Anche in questo caso non sapevo quanto mi sbagliavo.

Così ho fatto: taglio aureo, e il piccolo tercio pronto per essere acceso.

L'esperienza della fumata

La prima volta che l'ho acceso sono rimasto sorpreso dalla forza, sia quella nicotinica che quella data dall'intensità aromatica diversificata, molto avvolgente al palato.

Tutto quanto fortemente sentito dall'olfatto a crudo, si è rivelato appieno anche al gusto una volta acceso e aspirate le prime boccate.

Allora fu una botta non indifferente dal punto di vista emotivo; perché la forza di un sigaro la considero sempre relativa, in quanto il fumo non viene inspirato, anche se ci sono sigari forti e particolarmente impegnativi nella fumata, che la botta nicotinica la possono procurare comunque.

La prima confezione di Toscano AR

La prima confezione acquistata, pensavo fosse anche l'ultima, come già accennato pensavo proprio di non comprarne più, preferendo non spostarmi troppo dall'Avanone.

Ho fumato il primo tercio, poi il restante 2/3, mi dissi: non riesco a fumarlo tutto insieme, troppo forte.
Così lo tagliai nuovamente in due parti, praticamente il primo Toscano AR l'ho fumato in 3 pezzi, in due giorni.

Il secondo sigaro della confezione, l'ho fumato oltre un mese dopo, perch´ nonostante tutto, non mi era mai uscito dalla mente, e pian piano iniziavo anche a riconsiderare le prime 3 fumate.

Allora di nuovo, taglio aureo, e fumata del tercio estremamente godibile, alla fine di una giornata che non vedevo l'ora arrivasse al termine.

E la sera dopo, il restante 2/3 fumato per intero. Fumatona.

La mia valutazione del Toscano AR

Dopo averne fumato qualcuno, anzi qualcuno in più, dato che ormai è uno dei sigari che fumo abitualmente e fino ad ora il Kentucky che preferisco, ne tengo sempre una piccola scorta, che mi piace lasciar riposare un po' prima di fumare, e li conservo ad una umidità relativa del 62% circa.

L'aspetto del Toscano Antica Riserva

L'aspetto dell'Antica Riserva è quello del Toscano vero, un bel bitronconico dalla superficie sufficientemente coriacea, abbastanza ruvido al tatto, fascia lucida e di colore scuro, tonaca di frate, come si suol dire.

Anche la confezione è particolarmente curata, e la fascetta dei sigari riporta anch'essa il volto della Venere del Botticelli, come sulla scatola.

Per saperne di più sulla carta di identità del Toscano Antica Riserva, di materiale in internet ne trovi a bizzeffe, ti consiglio questo video del bravo Douglas Mortimer, alias Fabio Bernieri.

Punti di forza di sostanza del Toscano AR

A distanza di mesi, dato che ormai li fumo con una certa regolarità, una delle cose che ho sempre particolarmente apprezzato del Toscano Antica Riserva, ' la combustione; dopo una curata e attenta accensione, molto regolare, omogenea.

Tra i pochi MST che ho provato, l'AR è sicuramente quello che preferisco, anche se meccanizzato, lo preferisco anche al Toscano Originale; forte, corposo, un'ottima fumata, ma per i miei gusti un po' monocorda, monogusto, anche se un ottimo sigaro.

L'intensità aromatica così ricca del Toscano Antica Riserva, me lo fa apprezzare sempre, ed ogni volta in modo particolare, anche dopo prolungati periodi in cui fumo altro.

In tutte le confezioni che ho comprato, non ho mai trovato il benché minimo difetto di produzione, cosa che ad esempio mi è successa, per fortuna molto raramente, con altri sigari italiani sia di pari prezzo che parecchio più costosi.

Questo mi fa pensare che il controllo di qualità sia ad ottimi livelli.

È un sigaro che non ha mai tradito le mie aspettative, anche dopo lunghi periodi in cui non l'ho fumato perché impegnato su altri fronti del Kentucky.

Il Toscano Antica Riserva per quanto mi riguarda merita un voto alto.

Toscano Antica Riserva voto 4,5 su 5
Toscano Antica Riserva valutazione 4,5 su 5
Scala di valutazione

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!