Reserva 1898 Corona

aggiornato il  
Plasencia Reserva 1898 Corona: un sigaro dal buon rapporto qualità/prezzo per una fumata sempre sincera
Plasencia Reserva 1898 Corona

Plasencia Reserva 1898 Corona: un buon sigaro caraibico dal prezzo contenuto, senza troppe pretese ma capace di offrire una buona fumata che non delude mai.

  1. Incipit
  2. Il sigaro
  3. La fumata
  4. Valutazione
  5. Il mio voto

Incipit

Questo è stato il primo sigaro Plasencia che ho provato, lo scorso anno, e l'ho trovato molto interessante anche dal punto di vista economico: un buon rapporto qualità/prezzo per del buon tabacco caraibico.

Circa un anno fa ne comprai una confezione, e le fumate le ho intervallate in lunghi periodi di tempo, sperimentando qua e là, nel viaggio emotivo del fumo lento.

La cosa che mi sorprende maggiormente in un buon sigaro, è anche questa: che riesca a sorprendermi piacevolmente anche quando da un pezzo non lo fumo; mi permette di riscoprirlo, e apprezzarne al meglio le caratteristiche.

Il Plasencia Reserva 1898 Corona da questo punto di vista, mi soddisfa particolarmente, ricordando ancora che costa 4,50 € a sigaro per una fumata di circa 2 ore, almeno per i miei ritmi.

Il sigaro

Questo formato (guarda sul sito della casa) non è affatto piccolo: 5¾ X 44, quindi di buone dimensioni per una fumata, senza eccessive pretese, ma sempre sincera e appagante.

Il ripieno è ben compatto, la rollatura della fascia si nota appena, colorado maduro, liscia al tatto, costruzione davvero notevole per la mancanza di difetto alcuno.

Imponente la fascetta centrale, molto sobria, scritte in oro su sfondo violaceo.
Fascia e ripieno con tabacco del Nicaragua, sottofascia Honduras.

Un'altra buona caratteristica, è che la fascetta di stacca sempre con una certa facilità, anche quando il braciere è ancora piuttosto lontano; è una cosa che apprezzo particolarmente, soprattutto quando le anillas hanno dimensioni importanti.

Togliere l'anilla senza correre il benché minimo rischio di rovinare la fascia, credo sia un'attenzione in più da parte dei torcedores, (guarda) dove viene usata una colla vegetale in quantità limitata, ma sufficiente.

In alcuni casi, specialmente con fascette imponenti, ho dovuto faticare non poco per mantenere sana, soprattutto la fascia, ed anche l'anilla, troppo incollata al sigaro; mi è capitato con il Black Market Filthy Hooligan Barber Pole, dove comunque tutto è andato per il meglio -:)

Bella e solida la confezione in legno, che contiene 20 sigari al prezzo di 90,00 €.

L'anilla particolarmente imponente, anche in questo caso
L'anilla che si stacca con facilità dal sigaro

La fumata

A crudo emana sentori di terra, cacao, spezie; invoglia alla fumata.

Appena acceso, la terra, le spezie ed un sentore tostato, iniziano piacevolmente l'evoluzione, insieme al pepe nero che subentra nel primo terzo del sigaro, con una forza poco sopra la media (3 – 3,5), comunque di facile gestione.

Non va oltre in quanto a variazioni al palato, fino all'ultimo terzo, quando sprigiona anche sentori erbacei, aromatizzati, la forza aumenta di poco, e la persistenza post fumata è rilevante.

Valutazione

Un sigaro di questa fattura, con queste caratteristiche, al prezzo di 4,50 € cadauno, ha decisamente il suo perché.

Non può non essere preso in considerazione, dato che la fumata risulta molto interessante, senza spendere cifre ben più alte, come per la linea Plasencia Reserva Original Collection ad esempio; ma lì siamo ad un altro livello qualitativo.

Pur essendo un sigaro senza eccessive pretese, il prezzo del resto dimostra la sua fascia economica, va positivamente ben oltre a quanto ci si può aspettare, data l'interessante qualità della fumata, piuttosto lunga oltretutto, da sottolineare ancora la persistenza quanto terminato.

Un buon sigaro, sincero, che regala più di quanto si possa pensare ad una prima rapida valutazione.

Il mio voto

4,4 su 5

Scala di valutazione

 

Felice Amadeo: autore di af1.it

af1.it è mantenuto dalla mia passione.