Davidoff Mini Cigarillos Gold

aggiornato:  
Davidoff Cigarillo Mini Gold in compagnia di altrettanti cigarillos Montecristo
Davidoff Cigarillo Mini Gold al centro

Davidoff Mini Cigarillos Gold: non immaginavo che un sigaro tanto piccolo, un cigarillo, potesse esprimere tanta forza e carattere in poca quantità.

  1. Incipit
  2. Il sigaro
  3. La fumata
  4. Valutazione
  5. Il mio voto

Incipit

Non avrei mai immaginato che un cigarillo, di così ridotte dimensioni oltretutto, potesse esprimere una fumata di tale forza e carattere, il tutto in 7 X 85 mm.

Chi se l'aspettava?!
Non avrei mai pensato di comprarli, forse nemmeno di provarli, e invece, quando li ho visti presenti nella cigar lounge del mio amico e tabaccaio di fiducia, gli ho gentilmente chiesto se potevo provarlo, pagando, si intende.

Ma è stato così gentile che mi ha regalato il piccolo Davidoff, insieme ad altri 2 cigarillos Montecristo, e questi specifici (nella foto sopra) non credo siano in vendita in Italia, e gli sono stati regalati da un amico viaggiatore.

Sapevo che, diverse aziende che producono sigari, ne realizzano in grande quantità, il commercio è commercio, e sapevo anche che Davidoff ne produce davvero tanti di sigari, per tutti i gusti, o quasi.

Tuttavia, i sigaretti li avevo sempre sottovalutati, tant'è che, gli unici che avevo provato fino ad ora, sono dei cigarillos fatti a mano da un signore cubano, regalo che mi ha fatto un'amica che è di Cuba, e diverse volte l'anno si reca nella sua Isla Grande.

E quei cigarillos, ben fatti, con il giusto ripieno dal punto di vista della consistenza, con tabacco habano, di forza media, ma piuttosto aromatico, per una fumata spensierata, gradevole; questi non li trovi nelle tabaccherie, mi disse quando me li regalò.

E anch'essi devo ammettere sono stati una sorpresa; per essere dei cigarillos, di dimensioni abbondanti, 11 X 120 mm, per quasi un'ora di fumata, almeno per me, che mi piace prendermela comoda.

Il sigaro

Che dire del Mini? Lo si vede nella foto.
Avevo quasi timore di romperlo, di rovinarlo, quando l'ho messo nella tasca della camicia, con tutte le attenzioni del caso; ma il piccoletto è un sigaro vero, in miniatura, ma vero.

Sempre con tutte le attenzioni del caso, per via del timore che si potesse rovinare, ho tastato la consistenza; niente male, se teniamo conto anche del fatto che fare a mano sigari così piccoli, non è cosa semplice.

Tabacco: fascia Indonesia Sumatra, sottofascia e ripieno Repubblica Dominicana.

La fumata

Debbo ammettere che ho iniziato a fumarlo con una certa golosità, dopo pranzo, mi è piaciuto da subito, dal primo puff; il cepo è così piccolo, che dalla prima boccata la fumata è già in corso d'opera, e l'accensione è davvero facile.

Stavo aspirando boccate con un certo gusto, quando mi sono detto: non voglio finirlo così in fretta.
Mi sono preso una pausa, e sono stato contento che si sia spento da solo, così mi sono ridetto: almeno dura un po' di più.

Venti minuti netti di fumata, un tripudio di forza, gusto e carattere che davvero non mi aspettavo; anzi, occhio alla forza, se le boccate sono frequenti.

Mi ha semplicemente sorpreso, ottimo il tiraggio, buona la mole di fumo, piacevole al palato, e al retronasale.

Ma chi se lo immaginava…

Valutazione

45,00 € la confezione da 50 pezzi; 0,90 centesimi di € a pezzo.
Certo, non mi aspettavo che i Davidoff fossero economici.

È piccolo, un cigarillo, ma ben fatto, puro tabacco, e di ottima qualità, semplicemente ideale quando si ha tempo di fumare un sigaro intero; anche se quando non ho tempo, personalmente preferisco rimandare.

Non lo considero affatto un piccolo sigaro solo per riempire uno spazio di tempo; al contrario, mi ha piacevolmente sorpreso, da non sottovalutare.
Fumata breve, ma appagante.

Tra i pochi cigarillos che ho provato, questo è in assoluto il migliore: un piccolo, miniaturizzato, ma vero sigaro.

Da provare -:)

Il mio voto: 4 su 5

Scala di valutazione